Regione Toscana
Percorso per eventi della vita
» Contenuti » Schede informative sui procedimenti » Cittadinanza italiana - concessione per matrimonio


Cittadinanza italiana - concessione per matrimonio

Il cittadino straniero, o apolide, coniugato con un cittadino italiano può chiedere di acquistare, ai sensi dell'art. 5 della legge 5 febbraio 1992, n. 91 la cittadinanza italiana.

Tempi del procedimento
Attivazione

Dopo aver acquisito i requisiti necessari.

Durata

48 mesi dalla data di presentazione della domanda, se questa è stata presentata con la documentazione regolare e completa.

Revoca
Titolare del procedimento
Responsabile
Non ho i dati
Accesso al servizio
Requisiti
  1. Essere coniuge, straniero o apolide, di cittadino italiano e aver risieduto legalmente in Italia almeno 2 anni dopo il matrimonio oppure, se residente all’estero, essere sposato con cittadino italiano da almeno 3 anni. (Tali termini sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi).
Documentazione richiesta
Come fare per...
Reperire i moduli
Presentare la domanda

Per le modalità di presentazione della domanda consulta la pagina informativa della Prefettura di Firenze.

Per le modalità di presentazione della domanda consulta la pagina informativa della Prefettura di Arezzo.

Per assistenza nella presentazione della domanda rivolgersi ai punti informativi della provincia di Pisa
Ricevere il provvedimento

Il decreto di concessione sarà notificato dalla Prefettura del luogo di residenza del richiedente, oppure se si risiede all’estero dall’Autorità diplomatico-consolare competente.

 

Lo stato della propria domanda può essere consultato online dal sito del Ministero dell’Interno inserendo il codice identificativo che viene attribuito dalla Prefettura a ciascuna pratica.

Riferimenti normativi
Per saperne di più