Regione Toscana
Percorso per eventi della vita
» Contenuti » Schede informative sui procedimenti » Riconoscimento amministrativo dello status di apolide [Non comunitario o apolide]


Riconoscimento amministrativo dello status di apolide [Non comunitario o apolide]

È necessario per ottenere il riconoscimento dello status di apolide.

Tempi del procedimento
Attivazione

All'occorrenza.

Durata
Revoca
Titolare del procedimento
Responsabile
Non ho i dati
Accesso al servizio
Requisiti
  1. Ritenere di poter dimostrare lo status di apolidia.
Documentazione richiesta
  1. Atto di nascita;
  2. documentazione relativa alla residenza in Italia;
  3. permesso di soggiorno in corso di validità in Italia;
  4. ogni documento idoneo a dimostrare lo status di apolide;
  5. eventuale altra documentazione in dipendenza di situazioni specifiche.
Come fare per...
Reperire i moduli

È sufficiente una domanda in carta libera.

Presentare la domanda

La domanda deve essere presentata all'Ufficio cittadinanza della Prefettura di residenza.

Per assistenza nella presentazione della domanda rivolgersi ai punti informativi della provincia di Prato
Ricevere il provvedimento

Il riconoscimento dello status di apolide viene rilasciato dall'ufficio cittadinanza del Ministero e inviato per la notifica all'interessato all'ufficio cittadinanza della Prefettura di residenza.

Riferimenti normativi
  1. "Ratifica ed esecuzione della convenzione relativa allo status degli apolidi, adottata legge n.306 del 01 febbraio 1962  a New York il 28 settembre 1954.
  2. Convenzione del 30 agosto 1961 sulla riduzione dell’apolidia.
  3. art. 17 del D.P.R. n. 572 del 12 ottobre 1993 “Regolamento di esecuzione della legge 5 febbraio 1992 n. 91  recante nuove norme sulla cittadinanza”.
Per saperne di più