Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 11 ottobre 2013, n. 400/C
  OGGETTO: Nuovo modello di permesso di soggiorno cartaceo  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2013-10-11;400-c


 

Di seguito alla circolare di questa Direzione Centrale del 22 maggio scorso, prot. n. 400C/II/17724/5.5.16, si comunica che il nuovo modello di permesso di soggiorno in formato cartaceo entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre p.v. e dovrà essere rilasciato al cittadino straniero ai sensi dell' art. 5 del Testo Unico Immigrazione  , nei casi previsti dagli artt. 1 e 5 del Regolamento (CE) n. 1030/2002 del Consiglio del 13 giugno 2002 che istituisce un modello uniforme per i permessi di soggiorno rilasciati ai cittadini di Paesi terzi.

Il modello di "permesso di soggiorno cartaceo" per i cittadini stranieri viene prodotto dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e presenta le seguenti caratteristiche:

- dimensioni, aperto, mm. 210 x 297. Il documento è costituito da due parti sovrapposte di uguali dimensioni, mm. 210 x 148,5; in fase di compilazione la parte superiore viene consegnata all'interessato mentre quella inferiore costituisce copia per gli atti della Questura. La carta impiegata è del tipo filigranata ed incorpora fibre fluorescenti. Gli elementi di sicurezza sono costituiti da un ologramma con elementi calcografici e fondo di sicurezza con effetto iride e fluorescenza. La stampa usata per personalizzare il permesso di soggiorno, compresa l'immagine del volto del titolare, è del tipo a getto di inchiostro.

All'atto del rilascio dovranno essere apposte due pellicole autoadesive a protezione dei dati personali e della foto.

Al fine di consentire la tracciabilità dell'intero procedimento di emissione, a partire dalla presa in carico del modello in bianco fino alla consegna del titolo allo straniero, è stato implementato l'applicativo informatico "Stranieri Web" con apposita funzione.

Riguardo alle modalità di rilascio del titolo di soggiorno cartaceo in favore di cittadini stranieri, ivi compresi i minori infraquattordicenni, si richiamano le istruzioni impartite al personale di codesti Uffici Immigrazione nel corso degli incontri tenutisi presso questa Direzione centrale e riportate nel manuale utente consegnato in formato cartaceo in occasione della formazione e disponibile on line nel sistema informatico Stranieri Web - sezione news.

In particolare, come indicato nell'appendice elaborata dal CEN di Napoli e pubblicata in aggiunta al manuale utente, dalla data di avvio del nuovo processo di emissione del permesso di soggiorno cartaceo, tutte le postazioni impiegate allo scopo, dovranno essere aggiornate con l'applicativo setup client 4.0, scaricabile dalla sezione news del portale.

Inoltre, a partire dalla stessa data, sarà possibile utilizzare indifferentemente, per l'acquisizione della foto e delle impronte digitali, gli appositi apparati Spaid 500 attualmente impiegati ovvero i dispositivi di nuova fornitura 3M AT9000 e 3M Cogent CSD 330x.

Per quanto concerne la gestione di eventuali pratiche di rilascio del permesso di soggiorno cartaceo già acquisite, si fa presente che solo quelle nello stato "stampato" e "abbinato" potranno essere completate con la consegna del titolo all'interessato mentre, per le rimanenti, si dovrà procedere all'acquisizione della foto e successiva trattazione secondo la nuova procedura.

Il nuovo modello di permesso di soggiorno in formato cartaceo è qualificato quale carta valori. Pertanto si richiama l'attenzione sulla puntuale applicazione della normativa di cui al Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 4 agosto 2003 recante "Istruzioni per la disciplina dei servizi di vigilanza e controllo sulla produzione delle carte valori e degli stampati a rigoroso rendiconto".

Si rappresenta, infine, che i permessi di soggiorno cartacei rilasciati prima dell'entrata in vigore del nuovo modello mantengono la loro validità fino alla scadenza.

Per quanto concerne il nuovo modello di carta di soggiorno per familiari di cittadini dell'Unione, in attuazione del disposto normativo di cui all' art. 10, decreto legislativo n. 30/2007  e successive modifiche, di attuazione della Direttiva 38/2004 , relativa alla libera circolazione dei cittadini dell'Unione Europea e loro familiari, si fa presente che, in attesa dell'emissione del nuovo modello, a seguito del perfezionamento del relativo decreto ministeriale, continuerà ad essere utilizzata la modulistica finora in uso.

 

IL DIRETTORE CENTRALE Pinto