Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 18 dicembre 2006
  Ufficio immigrazione - semplificazione delle procedure amministrative di rilascio e rinnovo dei titoli di soggiorno, anche in formato elettronico.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2006-12-18;nir-nnn

Ai signori prefetti - u.t.g. della Repubblica - Loro sedi

Al commissario del governo per la provincia di Bolzano - Bolzano

Al commissario del governo per la Provincia di Trento - Trento

Al Presidente della commissione di coordinamento per la regione Val D'aosta - Aosta

Ai signori Questori della Repubblica - Loro sedi

Ai signori direttori le zone t.l.c. - Loro sedi

Ai signori dirigenti le zone di polizia di frontiera - Loro sedi

e, p.c. : Al Dipartimento per le liberta' civili e l'immigrazione - Roma

Ai signori direttori le direzioni interregionali - Loro sedi


 

Di seguito alla circolare nr. 400/c/2006/401948/p/14.201 del 7 dicembre u.s., relativa all'avvio del progetto finalizzato alla semplificazione delle dinamiche operative connesse al rilascio/rinnovo dei titoli di soggiorno anche in formato elettronico, si rende necessario fornire i sottonotati elementi di indicazione:

1) Le istanze volte a rilascio del titolo di soggiorno a favore dei minori stranieri, in possesso di un visto rilasciato per motivi di invito/visita/turismo, per effetto di semplici accordi intercorsi nell'ambito di particolari programmi di accoglienza umanitaria, dovranno essere presentate direttamente presso le Questure per la successiva, eventuale emissione del tradizionale titolo autorizzatorio cartaceo.

2)Nelle Province delle Regioni a Statuto Speciale, nonchè in quelle autonome di Trento e Bolzano, ove non è ancora stato istituito lo Sportello unico per l'Immigrazione, la presentazione delle istanze di rilascio dei permessi di soggiorno per motivi di lavoro e di ricongiungimento familiare, dovrà avvenire presso gli uffici postali espressamente abilitati, attraverso l'utilizzo della modulistica di rito, contenuta nei kit in distribuzione e secondo le procedure illustrate con la circolare in riferimento.

3) All'atto della consegna all'interessato del titolo richiesto, codeste Questure dovranno prestare la massima attenzione acchè siano debitamente acquisiti agli atti sia la ricevuta rilasciata al momento della presentazione dell'istanza che la presente autorizzazione al soggiorno cartacea, scaduta o prossima alla scadenza, documentazione sino al quel punto in possesso dello straniero.

Restano invariate le ulteriori disposizioni rese e si ribadisce la consueta disponibilità per qualsiasi, ulteriore chiarimento.

 

Il direttore centrale:Piscitelli