Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'ASILO  
CIRCOLARE 20 luglio 2009, n. 3528
  Istanze di nulla osta per ricerca scientifica ai sensi dell' articolo 27-ter del D.Lgs. n. 286/98  .  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.liberta.civili.immigrazione;direzione.centrale.politiche.immigrazione.asilo:circolare:2009-07-20;3528

Ai Sigg. Prefetti titolari degli Uffici Territoriali di Governo - Loro Sedi

Al Sig. Commissario di Governo per la Provincia Autonoma di Trento

Al Sig. Commissario di Governo per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sig. Presidente della Regione Valle d'Aosta- Aosta

e, p.c. Al Ministero degli Affari Esteri, DGPIEM - Ufficio VI Centro Visti - Roma

Al Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca - Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca - Direzione Generale per l'Università - Piazzale Kennedy, 20 - Roma

Al Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali - Direzione Generale dell'Immigrazione - via Fornovo, 8 - Roma

All'Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti - via del Giorgione, 159 - Roma

Al Gabinetto del Sig. Ministro - Sede

Al Dipartimento della P.S. - Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle Frontiere - Sede


 

Di seguito alla circolare n. 3163 del 25 giugno 2009  , sono pervenute numerose richieste da parte di Università e Istituti di ricerca finalizzate alla presentazione dell'istanza di nulla osta per ricerca scientifica in numero superiore a 5, così come attualmente è previsto nell'applicativo informatico.

Tanto premesso, per venire incontro alle citate istanze, i predetti Enti di ricerca, iscritti nell'apposito elenco tenuto dal Ministero dell'Università e della Ricerca, potranno richiedere direttamente all Prefettura competente per territorio, l'accreditamento sugli appositi moduli che, previa verifica dell'iscrizione dell'Ente nel suddetto elenco, dovranno essere trasmessi, per il tramite dei Prefetti, a questa Direzione Centrale.

Si confida nella consueta collaborazione e si resta in attesa di un cortese cenno di assicurazione.

 

Roma, 20 luglio 2009

Il Direttore Centrale Ciclosi