Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
DECRETO 4 marzo 2013, n. 1511
  Fondo Europeo per l'Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007-2013 - Solidarietà e gestione dei flussi migratori  
 
  Vigente al 18/09/2019 


 
  urn:nir:ministero.interno:decreto:2013-03-04;1511

L'AUTORITA' RESPONSABILE

VISTA la Decisione del Consiglio dell'Unione Europea del 25 giugno 2007 ( 2007/435/CE ) che istituisce il Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi per il periodo 2007-2013 nell'ambito del programma generale "Solidarietà e gestione dei flussi migratori";

VISTO il decreto in data 24 aprile 2008 con il quale il Capo Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione ha designato, quale Autorità Responsabile del Fondo il Direttore Centrale per le Politiche dell'Immigrazione e dell'Asilo;

VISTO l'Articolo 8 della Decisione ( 2007/435/CE ), con il quale vengono riaffermati i principi di sussidiarietà e proporzionalità degli interventi e viene rimessa alla competenza degli Stati membri l'attuazione dei programmi pluriennali e annuali al livello territoriale più appropriato, al fine di conseguire gli obiettivi fissati dal Fondo;

VISTA la Decisione della Commissione C(2008) 7639 del 4 dicembre 2008 che approva per l'Italia il Programma Pluriennale 2007-2013 e la Decisione della Commissione C(2010)5291 del 27.07.2010 che approva il Programma Annuale 2010 per il "Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi", compreso il cofinanziamento a titolo di tale Fondo per l'esercizio 2010;

VISTA la decisione della Commissione C(204)3425 del 13.05.2011 con cui si approvano le modifiche al Programma Annuale 2010;

VISTO che l'Autorità Responsabile si avvale di un servizio di Assistenza Tecnica nel rispetto di quanto previsto dalla Decisione 2007/435/CE e che tra le attività di questa vi è anche la gestione di iniziative di comunicazione, quale la realizzazione di una rivista bimestrale sui temi dell'integrazione dei cittadini di paesi terzi, denominata "libertacivili";

VISTO che ai fini della realizzazione della rivista, l'Amministrazione ha espletato una procedura di cottimo fiduciario, ai sensi dell' art.125 d.lgs. 163/2006  , per l'affidamento del servizio di stampa, distribuzione, grafica ed editoria;

VISTO che si è reso necessario provvedere, oltre alle attività di cui sopra, al reperimento delle figure professionali necessarie alla redazione della rivista;

VISTO che, a seguito di puntuale ricognizione, l'Amministrazione ha rilevato di non disporre di professionalità interne idonee a svolgere le attività in parola;

VISTA la propria determina a contrarre del 10.12.2012 prot. n. 0007617;

VISTO l'Avviso pubblico del 10.12.2012;

VISTO il decreto, in data 14.01.2013, di nomina della commissione di valutazione dei curricula pervenuti;

VISTO il verbale della commissione di valutazione dell'11.02.2013 con il quale viene dato atto che:

a) tre buste sono arrivate successivamente al termine previsto dall'avviso di selezione;

b) sono pervenute otto domande di partecipazione di cui una per il profilo di Direttore Responsabile e 7 per il profilo di Collaboratore Giornalista;

c) per il profilo Direttore Responsabile: - al candidato Giuseppe Sangiorgi è stato attribuito il punteggio di 87/100;

d) per il profilo di Collaboratore Giornalista:

- il candidato Isaac Tesfaye, è stato escluso per mancanza dei requisiti indicati all'art. 4 lett. b) punti 3 e 6 dell'Avviso;

- il candidato Monica D'Ambrosio è stato escluso per mancanza dei requisiti indicati all'art. 4 lett. b) punto 3, 4, 5, 6 dell'Avviso;

- il candidato Anna Di Russo è stato escluso per mancanza dei requisiti indicati all'art. 4 lett. b) punto 1 dell'Avviso;

- il candidato Emilio Fabio Torsello è stato escluso per mancanza dei requisiti indicati all'art. 4 lett. b) punti 4 e 6 dell'Avviso;

- il candidato Claudia Svampa è stato escluso per mancata sottoscrizione della domanda di partecipazione e del curriculum vitae, in violazione dell'art. 3 co. 1 e 2 dell'Avviso;

- il candidato Antonio Barillari, è stato escluso per mancanza dei requisiti indicati all'art. 4 lett. b) punti 4 e 6 dell'Avviso;

- al candidato Alessandro Grilli è stato attribuito il punteggio di 85/100;

DECRETA:


 

sono approvate le risultanze della procedura comparativa e pertanto attribuiti i seguenti incarichi:

1. Direttore Responsabile: Giuseppe Sangiorgi, nato a Roma il 10.06.1947, per un importo di 40.000,00 (quarantamila/00) oltre IVA;

2. Collaboratore Giornalista: Alessandro Grilli, nato a Firenze il 10.07.1972, per un importo di euro 20.000,00 (ventimila/00) oltre IVA ;

- il corrispettivo degli incarichi è impegnato a valere sul Fondo Europeo per l'Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007-2013, alla voce Assistenza Tecnica;

- è disposta la pubblicazione dei risultati sul sito internet del Ministero dell'Interno, ai sensi e per gli effetti dell' art. 18 del d.l. 83/2012  convertito in legge 134/2012  ;

- è disposta la trasmissione degli atti alla corte dei conti per il relativo controllo preventivo di legittimità ai sensi dell'art. 3 Iegge 20/1994.


Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 

Roma, 4 marzo 2013

L'Autorità responsabile: Malandrino