Regione Toscana

Conversione del permesso di soggiorno per studio in permesso di soggiorno per lavoro subordinato

Ho un permesso per studio e voglio lavorare per più di 20 ore alla settimana

Cosa devo fare?
Devi cambiare il tuo permesso per studio in permesso per lavoro.

In quale caso posso fare la domanda di conversione del permesso di soggiorno?
Se hai un permesso di soggiorno per studio, formazione o tirocinio non scaduto (o la ricevuta di richiesta del rinnovo) e hai avuto una proposta di contratto di lavoro subordinato. Il contratto di lavoro deve durare almeno 6 mesi e avere orario settimanale almeno di 20 ore.

Quando devo fare la domanda?
Devi fare la domanda di conversione del permesso di soggiorno da studio a lavoro solo dopo la pubblicazione del Decreto flussi sulla Gazzetta Ufficiale che stabilisce il numero di posti disponibili ogni anno. (Per avere informazioni sul Decreto flussi chiedi agli Sportelli immigrazione).
Attenzione: puoi fare la domanda in qualsiasi momento se hai raggiunto la maggiore età in Italia (18 anni) oppure ti sei laureato o hai ottenuto titoli post-laurea in Università italiane.
(vedi scheda informativa per questo caso)

Come devo fare la domanda?
Registrati sul sito web del Ministero dell’Interno per l’invio delle domande https://nullaostalavoro.dlci.interno.it

  1. dal sito scegli “Richiesta moduli”
  2. scegli il modulo “Domanda di verifica della sussistenza di una quota per la conversione del permesso di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale in permesso di soggiorno per lavoro subordinato - Modulo VA
  3. compila il modulo online
  4.  invia il modulo con il tasto “Invia”

Per avere aiuto nell'invio della domanda puoi andare agli Sportelli immigrazione.

Cosa devo fare dopo aver inviato la domanda?
1. La Prefettura ti invia una lettera con la data dell'appuntamento e la lista dei documenti da presentare:

  • marca da bollo da 16 euro
  • permesso di soggiorno per studio non scaduto oppure permesso di soggiorno scaduto e ricevuta della richiesta di rinnovo
  • fotocopia del documento d’identità del datore di lavoro
  • originale e fotocopia del tuo documento d’identità non scaduto
  • contratto d'affitto registrato all'Agenzia delle Entrate o comunicazione di cessione di fabbricato

La Prefettura controlla che le dichiarazioni fatte nel modulo online (Modulo VA) siano corrispondenti a quelle dei documenti presentati.
Se tutto corrisponde la Prefettura approva la conversione e ti consegna il contratto di soggiorno.
Tu firmi le tre copie del contratto e prendi le copie per farle firmare al tuo datore di lavoro.

2. Al secondo appuntamento in Prefettura devi portare le copie del contratto di soggiorno firmate anche dal datore di lavoro e 1 marca da bollo da 16 euro.
La Prefettura ti dà il kit (il modello 209 e la busta) per la richiesta del permesso di soggiorno che devi firmare.
Prima di spedire la busta della domanda all’ufficio postale fai le fotocopie di questi documenti:

4 fotocopie della richiesta del permesso di soggiorno firmato in Prefettura:

  • 1 fotocopia che devi tenere a casa
  • 1 fotocopia da portare in Questura (il giorno dell’appuntamento fissato dall’ufficio postale)
  • 1 fotocopia da portare in Comune (per richiesta residenza e carta di identità)
  • 1 fotocopia da portare alla ASL (per richiesta tessera sanitaria)

      2 copie del contratto di soggiorno firmato in Prefettura:

  • 1 copia da mettere nella busta della domanda
  • 1 copia da portare in Questura

3. Devi andare ad un ufficio postale Sportello amico e invia, utilizzando la busta fornita dalla Prefettura, la richiesta di permesso di soggiorno e i seguenti documenti:

  • fotocopia passaporto (solo pagine con foto e visti)
  • fotocopia contratto di soggiorno
  • fotocopia del permesso di soggiorno o fotocopia del permesso di soggiorno scaduto e fotocopia della ricevuta della richiesta di rinnovo
  • ricevuta del pagamento del contributo del permesso di soggiorno

L'ufficio postale ti dice quando devi andare in Questura per il primo appuntamento e ti dà la ricevuta postale di richiesta del permesso di soggiorno.
Attenzione: questa ricevuta è importante perché dimostra che puoi stare in Italia.

Cosa devo fare in Questura?
In Questura devi consegnare 4 fotografie formato tessera, la copia del contratto di soggiorno, la fotocopia della richiesta del permesso (modello 209) e devi farti prendere le impronte digitali.

Quanto tempo serve per avere il permesso?
La Questura ti manda un messaggio SMS per dirti il giorno in cui andare all'ufficio immigrazione della Questura per ritirare il permesso di soggiorno.
Puoi anche controllare la tua domanda sul sito della Polizia di Stato http://questure.poliziadistato.it/stranieri

Per informazioni

Per la richiesta di conversione del permesso di soggiorno - Prefettura (Sportello Unico per l’Immigrazione)
Per il permesso di soggiorno - Questura (Ufficio Immigrazione)

Aggiornamento: novembre 2017