Regione Toscana
Avvisi e Bandi
Notizie

Archivio Avvisi e Bandi



Avvisi e bandi attivi

nessuno.


Graduatorie

Protezione internazionale - Bando regionale per la coesione sociale

27/11/2018

Pubblicata la graduatoria dei progetti di volontariato vincitori.

“È disponibile la graduatoria dei progetti ammessi e finanziati dall’avviso pubblico del 20 agosto 2018.

Sono stati oltre 30 i soggetti pubblici tra comuni, società della salute, unioni di comuni e province che hanno avuto accesso ai finanziamenti messi a disposizione dall’avviso, finalizzato a sostenere i progetti che attraverso attività di volontariato si dedicassero all’inclusione di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale nelle comunità ospitanti.”

Leggi tutta la notizia dal sito di Open Toscana – Accoglienza Toscana

Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020

07/09/2018

Pubblicata la graduatoria dell’Avviso Pubblico "Promozione di interventi di inclusione sociale ed economica di cittadini dei Paesi terzi sviluppati in Italia e in altri Stati membri". I progetti ammessi al finanziamento in Toscana.

Leggi tutta la notizia dal sito del Ministero dell’Interno

 

Graduatoria [file .xls]

 

I progetti ammessi al finanziamento in Toscana:

  • Soggetto proponente: ANCI Toscana
  • Progetto: “Savoir Faire”

 

  • Soggetto proponente: Comune di Prato
  • Progetto: “FAMILIA- FAmiglie Migranti: Interventi Locali di Inclusione Attiva”

 

  • Soggetto proponente: Solidarietà Caritas Onlus
  • Progetto: “Meet2In”

Violenza di genere

15/02/2018

Online la graduatoria dell’avviso pubblico del Dipartimento Pari opportunità per il finanziamento di progetti volti alla prevenzione e al contrasto della violenza alle donne anche in attuazione della Convenzione di Istanbul.

“Sono pervenute da tutta Italia oltre mille proposte progettuali relative alle sei aree di intervento proposte dal bando: donne migranti e rifugiate, inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza, supporto alle donne detenute che hanno subito violenza, programmi di trattamento di uomini maltrattanti, supporto e protezione delle donne sottoposte anche a violenza “economica” e progetti di sensibilizzazione, prevenzione e educazione.”

Leggi tutta la notizia dal sito del Dipartimento delle Pari Opportunità

 

Rete SPRAR Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati

13/02/2018

Ammesse a finanziamento altre 10 proposte progettuali approvate dall’apposita Commissione.

Leggi tutta la notizia dal sito del Ministero dell’Interno

UNAR - XIV Settimana di azione contro il razzismo 2018

28/12/2017

Online la graduatoria finale delle proposte progettuali dei Comuni.

In Toscana sono stati ammessi al finanziamento i Comuni di S. Croce sull'Arno (PI), Pontedera (PI) e Pontassieve (FI).

Leggi tutta la notizia dal sito dell'UNAR

 

Accoglienza dei minori stranieri non accompagnati

29/11/2017

Approvata la graduatoria finale relativa alla prima e seconda fase di presentazione dei progetti a valere sull’Avviso “Qualificazione del sistema nazionale di prima accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA)” del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI).

Leggi tutta la notizia dal sito del Ministero dell’Interno




Avvisi e bandi scaduti

Borse di studio per studenti rifugiati

27/09/2019 - Scadenza: 27-09-2019

ISTUD e Università Cattolica di Milano hanno istituito due Borse di Studio a copertura dei costi di partecipazione al Master universitario di I livello “Risorse Umane e Organizzazione” a.a. 2019-2020, riservate a due studenti con status di Rifugiato (o titolari di protezione sussidiaria). Scadenza: 27 settembre 2019.

 

Avviso Regione Toscana

18/09/2019 - Scadenza: 18-09-2019

Avviso pubblico per la presentazione di progetti di integrazione e coesione sociale nelle comunità toscane e per la tutela dei bisogni essenziali della persona umana sul territorio regionale. Scadenza presentazione domande: 18 settembre 2019.

“Obiettivo dell'Avviso Pubblico è quello di sostenere un progetto di società civile che escluda l'abbandono e l'emarginazione di chi, anche straniero, dimora in Toscana ed è privo di mezzi di sostentamento e di reti per l'inserimento sociale e lavorativo attraverso il sostegno e la diffusione di interventi per l'inclusione e la coesione sociale.”

 

Leggi tutta la notizia dal sito della Regione Toscana

 

Avviso PUOI - Protezione Unita a Obiettivo Integrazione

21/06/2019 - Scadenza: 21-06-2019

Progetto per l’attivazione di doti individuali di inserimento socio-lavorativo destinate a persone caratterizzate da vulnerabilità regolarmente soggiornanti in Italia. Le domande di partecipazione possono essere inviate dal 14/05/2019 al 21/06/2019.

"L'Avviso “PUOI – Protezione unita a Obiettivo Integrazione” è dedicato all’inserimento socio-lavorativo di cittadini titolari di protezione internazionale e umanitaria, di permesso di soggiorno rilasciato nei casi speciali che consentono l'attività lavorativa, di permesso di soggiorno per protezione speciale, e cittadini che hanno fatto ingresso in Italia come minori non accompagnati.


Il progetto è incentrato sull’attivazione di 4.500 percorsi di politica attiva del lavoro, sostenuti da altrettante doti individuali, e sul coinvolgimento degli operatori pubblici e privati del mercato del lavoro. I percorsi prevedono l'accesso a una serie di servizi integrati per l'inserimento socio-lavorativo (tra i quali tutoraggio, orientamento e accompagnamento alla ricerca di lavoro, bilancio e attestazione delle competenze) e a un tirocinio extracurricolare di 6 mesi.
 
I Beneficiari sono i soggetti autorizzati allo svolgimento di attività di intermediazione a livello nazionale ovvero accreditati ai servizi per il lavoro a livello regionale, purché riconosciuti dalle normative regionali quali Soggetti Promotori di tirocini extracurriculari. Ciascun Beneficiario potrà attivare da un minimo di 4 a un massimo di 75 percorsi. I soggetti che ospiteranno i tirocini sono tutti i datori di lavoro di natura pubblica e privata che possiedono i requisiti previsti dalla normativa nazionale o regionale.
 
Ogni dote individuale avrà un valore massimo di € 5.940 così distribuiti:
 
•        un contributo al beneficiario/Ente Promotore pari a € 2.340,00 per lo svolgimento di attività per favorire l’inserimento socio-lavorativo del destinatario;
•        una indennità di frequenza al destinatario pari a € 3.000,00 (€ 500 al mese per sei mesi di tirocinio) per la partecipazione al tirocinio previsto nel percorso di integrazione socio-lavorativa;
•        un contributo al soggetto ospitante il tirocinio pari a € 600 per lo svolgimento dell’attività di tutoraggio e affiancamento durante l’esperienza di tirocinio.
 

L’intervento è affidato ad ANPAL Servizi SPA, ente in house di ANPAL, Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, e prevede la complementarietà dei fondi di finanziamento, FAMI (Fondo Asilo Migrazione e Integrazione) e FSE PON Inclusione (2014-2020).
 

Si informa che l'Avviso e la relativa documentazione sono disponibili sul sito di ANPAL Servizi SPA a questo link: https://bit.ly/2G1gm6u"

 

Fonte: Portale Integrazione Migranti

 

Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020

15/05/2019 - Scadenza: 15-05-2019

Avviso pubblico per la presentazione di progetti di formazione professionale e civico linguistica pre-partenza finalizzati all’ingresso in Italia per motivi di lavoro subordinato, di formazione professionale e per ricongiungimento familiare. Scadenza: ore 16 del 15 maggio 2019.

“L’Avviso ha lo scopo di garantire la formazione professionale di figure particolarmente richieste dal mercato del lavoro nazionale tramite corsi da svolgersi nei Paesi di origine oltreché l’apprendimento della lingua italiana a livello basico e degli elementi essenziali dell’educazione civica e della normativa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro; verranno inoltre realizzate specifiche attività di orientamento civico-linguistico e informazione indirizzate ai cittadini di Paesi terzi in procinto di fare ingresso in Italia per ricongiungimento familiare.”

 

Leggi tutta la notizia dal sito del Ministero dell’Interno

Percorsi di uscita dalla violenza e di autonomia

30/04/2019 - Scadenza: 30-04-2019

Avviso per l'erogazione di contributi a favore di donne disoccupate inserite in percorsi di uscita dalla violenza e di autonomia al fine di favorirne l'occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro.


Destinatarie


Possono presentare domanda di contributo le donne in possesso dei seguenti requisiti:

 

  • aver compiuto 18 anni
  • essere residenti e/o domiciliate in Toscana. In caso di cittadina non comunitaria è necessario essere in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente lo svolgimento di un'attività lavorativa.
  • essere inserite nei percorsi di protezione relativi alla violenza di genere debitamente certificati dai Servizi Sociali del Comune o dai Centri antiviolenza o dalle Case Rifugio esistenti sul territorio regionale istituite ai sensi dell'articolo 5-bis del Decreto Legge 14 agosto 2013, n. 93, convertito, con modificazioni, dalla Legge 15 ottobre 2013
  • essere in stato di disoccupazione ai sensi del D.Lgs. 150/2015
  • aver stipulato presso un Centro per l'impiego della Toscana il progetto per l'occupabilità

 

Leggi tutta la notizia dal sito della Regione Toscana

 

Ritorno volontario assistito dei minori stranieri non accompagnati

15/04/2019 - Scadenza: 15-04-2019

Call for tender per l’individuazione dei soggetti incaricati dell’esecuzione di un progetto internazionale per il ritorno volontario assistito e la reintegrazione dei minori stranieri non accompagnati nei propri Paesi d’origine, finanziato dall’Unione europea con risorse a valere sul Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI). Scadenza: 15 aprile 2019.
 

Il progetto si articola in diverse azioni specifiche:

  • sensibilizzazione e informazione, attraverso apposite campagne rivolte ai minori e alle loro famiglie e preordinate a prevenire la migrazione irregolare e i rischi a questa connessi;
  • realizzazione di ritorni volontari e di progetti di reintegrazione dei minori stranieri non accompagnati nel Paese di origine;
  • studio di fattibilità sulla reintegrazione dei minori al di fuori del contesto familiare.

Leggi tutta la notizia dal Portale Integrazione Migranti